fbpx

Riaperture ai viaggi 2022: dove possiamo andare?

Dillo ai tuoi amici. Condividi ora!

Riaperture ai viaggi 2022: ecco le destinazioni in cui è possibile viaggiare a partire dal primo marzo.

Finalmente (e sottolineo FINALMENTE) si sta vedendo la fine di questo tunnel lungo due anni attraverso il quale ci ha accompagnato la pandemia di Covid-19, che ha letteralmente flagellato il mondo.

Sono stati due anni in cui sappiamo tutti come è andata e conosciamo tutti le limitazioni cui siamo stati sottoposti per tutto questo periodo, primo fra tutte il divieto di spostamento fra regioni di diverso colore e la necessità di permessi speciali.

Insomma, questo macchiavellico sistema sta vedendo la fine e presto si tornerà alla presunta normalità.

Riaperture ai viaggi 2022: cosa cambia dal primo marzo?

Finalmente il ministro della salute Roberto Speranza ha sancito la fine delle classificazioni in liste dei diversi paesi sulla base della situazione sanitaria presente.

Ti ricordo che esistevano liste dalla A alla E e che a seconda della permanenza in una o nell’altra lista, erano previste diverse disposizioni per ‘ingresso verso’ o la ‘provenienza da’ una di queste nazioni.

Non ci saranno quindi restrizioni previste per l’ingresso nei vari paesi e al tempo stesso cado anche tutta quella serie di disposizioni relative a corridoi turistici e voli covid tested.

Tuttavia, nonostante l’abolizione delle cosiddette liste, rimane comunque fermo l’obbligo della compilazione del PLF per gli ingressi nel paese.

Finalmente liberi di viaggiare

Da adesso per i cittadini italiani che si spostano all’estero, sarà necessario seguire le sole normative già in atto nei vari paesi europei.

Rimane fermo l’obbligo al momento, per chi entra in Italia, di rispondere ad uno dei tre requisiti posti dal Green Pass, ovvero:

  • Completamento del ciclo vaccinale
  • Certificato di guarigione ottenuto da non più di sei mesi
  • Esito negativo del tampone eseguito non più di 48/72 ore (a seconda che si tratti di tampone rapido o antigenico) prima dall’ingresso nel paese

Cosa serve per entrare nei diversi paesi?

A questo punto sarà necessario seguire le diverse disposizioni di ingresso del paese di destinazione che è sempre possibile trovare nelle rispettive sezioni del sito della Farnesina ‘Viaggiare sicuri‘.

Pertanto, ti basterà cercare il paese di interesse e leggere attentamente cosa sia richiesto per entrare.

Mi raccomando, fai sempre molta attenzione alla documentazione sanitaria ma soprattutto anche ai diversi moduli e autodichiarazioni necessarie, necessarie al paese ospitante per poterti individuare in caso di avvenuto contagio in aereo, ad esempio.

Finalmente, anche se con notevole ritardo, anche l’Italia si è allineata al resto dei paesi europei adottando le stesse misure che già da tempo permettono ai diversi cittadini di spostarsi libertamente.

Come sempre, tardi, ma alla fine arriviamo anche noi.

Finalmente: è ora di programmare una vacanzina, che dici?

Se ti serve qualche idea per la tua prossima destinazione, puoi scoprire le offerte viaggio su www.iviaggidigolia.com

Se pensi di aver bisogno di aiuto, compila il form e riceverai la nostra consulenza gratuita