fbpx

Come leggere il preventivo e valutare la serietà di chi ti vende il viaggio

Dillo ai tuoi amici. Condividi ora!
Come leggere il preventivo per una vacanza? Ecco tutti gli aspetti che dovresti considerare per valutare attentamente la proposta che ricevi. Molte volte ti sarà capitato di chiedere preventivi a destra e sinistra e per qualunque cosa. La prima cosa che avrai notato è come questi ti vengono presentati. Ognuno ha il suo stile, bello o brutto. Qualcuno fa opere d’arte, altri fanno delle vere e proprie cagate che a confronto la lista della spesa che fai come promemoria è preziosa quanto la “Magna Charta”. Purtroppo contrariamente a quanto si possa pensare, quelli che ti fanno il preventivo con la Bic sul block notes che la cassa di risparmio regala a Natale, sono più di quello che pensi. La presentazione del preventivo la dice lunga su chi ti sta vendendo il viaggio L’abito fa il monaco. C’è poco da fare. Quando c’è una presentazione decorosa, sei a buon punto: chi ti ha preparato il preventivo tiene a te e ti dedica tempo. Ti sta dando importanza. E’ quello che cerchi, vero? E se un agente viaggio sta dedicando tempo al tuo preventivo, sicuramente dedicherà molta attenzione anche al tuo viaggio. Chi ha queste attenzioni verso questi piccoli dettagli, sicuramente verso dettagli più importanti dimostrerà maggiore sensibilità.

Come leggere il preventivo

Per avere chiaro quello che stai acquistando, esistono alcuni importanti accorgimenti di cui tener conto. Ci sono elementi da considerare da cui non devi prescindere. Vediamoli insieme.

L’intestazione

L’intestazione dovrebbe contenere il sunto di tutto il preventivo. Dalla lettura dell’intestazione dovresti capire se la persona cui ti sei rivolto ha colto esattamente quello che stai cercando. In poche parole dovrebbe spiegarti il motivo per cui ti sta proponendo quella determinata cosa. Ovviamente questo motivo deve essere strettamente correlato alla tua richiesta. Molto semplicemente, se hai chiesto un hotel vicino al mare, l’intestazione dovrebbe riportare la dicitura “Signor Rossi, ti propongo la pensione Maria proprio perché si affaccia sulla bellissima spiaggia di Milano Marotta Marittima”. Se stai cercando un tour per un percorso enogastronomico, non può semplicemente dirti “ti propongo il presente tour perché ci sono bei panorami”, e magari non c’è manco mezza cantina. Spero di aver reso l’idea. L’intestazione dovrebbe riportare tutti questi elementi di cui sei alla ricerca. E’ la prova del nove. Se un preventivo manca di intestazione o comunque l’agente non ti comunica in nessun modo la sua scelta, è un brutto segno.

La descrizione della proposta

Questa parte del preventivo deve dettagliare quello che stai acquistando. Descrizioni e belle foto sono il minimo sindacale che si richiede. Se un preventivo, un’OFFERTA che si rispetti, non riporta tali elementi, ovviamente non puoi dire di avere tutti gli elementi necessari per poter fare una valutazione “sana” circa quello che stai acquistando. Stai comprando a scatola chiusa in poche parole!

La quota comprende-non comprende

Questo paragrafo deve includere tutto quello che la tua offerta include o non include. Deve esserci chiarezza e niente può essere lasciato in sospeso o nel dubbio.

Prezzo

Questa forse è la prima parte che un cliente va a vedere e forse di tutto è l’unica parte che si ricorda. Per questo deve essere scritta a chiare lettere affinché si abbia modo di ricordarsene. Solitamente per una cosa fatta bene il prezzo non dovrebbe essere semplicemente un numero schiaffato li ma un numero accompagnato da tutti quegli elementi che fanno la differenza (assicurazioni, trattamento, camere, ecc…).

L’operativo voli

Devi sapere con certezza quali sono i tuoi voli aerei e gli orari. Pretendi che siano presenti città, nomi di aeroporti e tutto quanto necessario a capire che giro farai. (Se hai bisogno di consigli per capire come scegliere l’agenzia viaggi leggi questo articolo)

Quando devi diffidare di un preventivo e quindi di un’agenzia?

Ma io mi domando e dico: in un’epoca in cui abbiamo almeno due computer a testa, è mai possibile che debba esserci qualcuno che faccia ancora i preventivi sui pizzini come se fosse la brutta copia di un tema di terza elementare?? Non mi sembra sintomo di professionalità questa… Pensa solo: da una parte hai un’agenzia viaggi che ti fa il preventivo su una tavoletta di cera, dall’altro hai qualcuno che investe su sistemi informatici e quant’altro per darti la migliore presentazione possibile. Ecco questo è sinonimo di professionalità e dovrebbe già farti capire a chi affidarti. Chiarezza e ottima presentazione: questo è quello che è necessario avere per dimostrare affidabilità. Da oggi ti ho fornito un elemento ulteriore per capire a chi affidarti. Potrebbe interessarti anche questo articolo su Come scegliere l’agenzia viaggi. Stai cercando la vacanza adatta a te e l’agenzia viaggi online che possa offrirti la giusta proposta? Guarda le nostre proposte e le offerte viaggio su: www.iviaggidigolia.com Se pensi di aver bisogno di aiuto, compila il form e riceverai la nostra consulenza gratuita