fbpx
Dillo ai tuoi amici. Condividi ora!

Quando prenotare la vacanza? Forse è una delle domande più frequenti quando si pensa alle ferie. Quando andare in ferie? Facile. Al momento giusto in cui è meglio prenotare la propria vacanza! “Ma che genio!” Penserà sicuramente qualcuno di voi… scherzi a parte, tralasciando i vari algoritmi dei siti delle compagnie aeree, che alzano o abbassano i prezzi dei voli a seconda del giorno della settimana o del mese dell’anno o del giorno di partenza, o i vari studi statistici, sicuramente, per prenotare una vacanza è meglio giocare con largo anticipo.

Prenota prima!

Questa strategia ci permetterà sicuramente di risparmiare denaro e soprattutto di accaparrarci i posti migliori disponibili. “Ma se io per risparmiare mi affidassi all’ormai noto metodo del ‘Last Minute’ “? Se vuoi rimanere a piedi o vuoi accontentarti di quello che rimane fai pure. Personalmente quando vado in vacanza non voglio accontentarmi: lavoro un anno intero e vorrei che quei dieci giorni speciali tutti per me, in cui stacco la spina dalla realtà e mi concedo il mio meritato riposo, siano il più possibile perfetti ed esenti da vizi. Dove sta scritto che per risparmiare dobbiamo per forza accontentarci di una sistemazione a due stelle Trip Advisor, con le fughe delle piastrelle del bagno nere per la muffa o la biancheria della stanza aromatizzata alla cicca di sigaretta?

Decadenza del Last Minute

Il mito del ‘Last Minute’, ha perso il proprio vigore e trovare una buona sistemazione a qualche settimana o giorno dalla partenza è diventato un po’ come giocare al gratta e vinci. Rientra nella mentalità italiana quel ‘Si vabbè, poi vediamo come va, tanto qualcosa si trova’. Sbagliato. Qualcosa si trova se sei fortunato oggi come oggi. Ma perché si sta vivendo la decadenza di questo stile di fare vacanza? Innanzi tutto, dobbiamo capire e sapere da dove trae le sue origini il ‘Last Minute’. La sua nascita si deve ad un’intuizione imprenditoriale che tentò di sfruttare a proprio vantaggio, la rivendita di pacchetti viaggio (volo+soggiorno) invenduti in mano ai vari tour operator a prezzi molto vantaggiosi per l’utente finale. Questo era dovuto al fatto che in un momento in cui il mercato funzionava, i vari TO, si adoperavano in copiosi acquisti di pacchetti viaggio nel prestagionale, sicuri poi di rivenderli nel periodo clou della stagione.

Per quale motivo?

Con l’avvento della crisi da un lato e del “fai da te” dall’altro, i vari colossi dei viaggi hanno sempre più ridotto i loro acquisti di pacchetti, riducendo di molto la possibilità di avere dell’invenduto da rimettere sul mercato a prezzi stracciati. Per tale motivo, oggi il last minute non è più un metodo affidabile di prenotare la propria vacanza in quanto la possibilità di trovare un prodotto con ottimo rapporto qualità prezzo si è azzerata. Inoltre, prenotare sotto data, significa doversi accontentare in quanto i posti migliori sono già stati presi dagli stranieri, che a differenza nostra prenotano la loro vacanza un anno prima.

A questo punto, la cosa migliore da fare per potersi godere una bella vacanza è quella di giocare con largo anticipo. Iniziare a pensare nel mese di febbraio alla vacanza estiva mentre ad agosto a quella invernale. Ma il termine “pensare”, non significa “sentiamo un po’ in giro e vediamo di farci fare qualche preventivo perchè non abbiamo niente di meglio da fare”; pensare in questo caso, significa “prenotare”. Giocare con un vantaggio minimo di cinque o sei mesi, non è una cosa esagerata. E’ una cosa giusta, soprattutto se si sfrutta il fatto delle varie offerte “prenota prima” promosse dai vari TO, che sicuramente ci faranno risparmiare in maniera sana, garantendoci un prodotto di qualità.

Quindi ci state ancora pensando?

 

Stai cercando la vacanza adatta a te e l’agenzia viaggi online che possa offrirti la giusta proposta?

Guarda le nostre proposte: CLICCA QUI!

oppure

Hai le idee chiare e cerchi un viaggio personalizzato?

Lascia i tuoi dati e sarai ricontattato!

[contact-form-7 id=”948″ title=”Chiedi la nostra consulenza per la tua destinazione. Lascia i tuoi dati e sarai ricontattato!”]